Senatore della Repubblica XVII Legislatura

Seduta n° 78 del 10/11/2003

Sull’ordine dei lavori

Paolo NACCARATO

Signor Presidente, come lei ha annunciato, oggi, in data 30 ottobre 2003, insieme ai colleghi Pisano e Pezzimenti, abbiamo presentato un’interrogazione urgente che riguarda la delicatissima situazione che si è venuta a creare allo stabilimento “Marlane” di Praia a mare.

Naturalmente, in questa sede e in questa fase dei lavori, non voglio entrare nel merito, di questa delicata questione, devo però pregarla di intercedere presso l’assessore all’urbanistica e il Presidente della Giunta affinché diano, se possono, una sorta di precedenza assoluta a questa interrogazione nel rispondere, perché personalmente la considero decisiva anche ai fini di un chiarimento di fondo di questa vicenda, che vede centinaia di lavoratori minacciati nella loro possibilità di continuare a lavorare nella città dove operano da tanti anni perché imminenti sono i provvedimenti restrittivi che in questo senso ci saranno.

Mozione n. 72/7^ di iniziativa del consigliere Mistorni ed altri: “In ordine all’annunciata chiusura del reparto di tessitura dello stabilimento “Marlane” di Praia a Mare, in provincia di Cosenza”

Paolo NACCARATO

A nome della maggioranza concordo con l’impostazione e le osservazioni del collega Mistorni. Volevo semplicemente, signor Presidente e collega Mistorni, aggiungere nella parte finale della mozione qualcosa di più stringente, cioè qui è inutile girare intorno alla questione. Il punto è molto semplice: il Governo nazionale e il governo regionale devono avere la capacità persuasiva, anche sulla base di quello che è accaduto negli scorsi anni e negli scorsi mesi in termini di sostegno a questa azienda, di dire “legittima l’aspirazione di andarvene all’estero, ma questa è una cosa che per questa azienda voi non potete fare”, e allora si induce la proprietà a rivedere, in qualche misura, questa decisione per noi veramente assurda – condivido le preoccupazioni del collega Mistorni – ma l’alternativa a questa è una sola, cioè che il tavolo di concertazione debba individuare contestualmente una soluzione alternativa, perché se no siamo sul piano delle chiacchiere ed io credo che questa situazione tutto possa avere, tranne che non avere certezze perché c’è una situazione davvero pesante.

Allora la mia idea è di trovare, dove dice, collega Mistorni, “per individuare in maniera concreta la situazione che si è determinata”, una formula più stringente anche rispetto alla Giunta e al Governo nazionale, cioè quasi vincolante in cui si possa dire che, se non si ottiene dalla proprietà della “Marlane” un risultato positivo, bisogna che la stessa “Marlane” sospenda tutte quelle procedure che vogliono mettere in essere, già dal 15 novembre, in attesa che il concerto del Governo nazionale con il governo regionale individui una soluzione alternativa, altrimenti siamo punto e daccapo e da questa vicenda non ne usciamo.

Da questo punto di vista, signor Presidente, nell’annunciare il mio voto favorevole a questa mozione, anzi, se è possibile, aggiungere anche le nostre firme per essere una cosa condivisa, vorrei pregare gli uffici di trasformare, di prendere nota, se i colleghi del centro-sinistra concordano, di questo ulteriore rafforzamento, in modo che la mozione possa risultare anche agli occhi di chi legge più stringente, con una ultima raccomandazione: essa va trasmessa, a mio giudizio, oltre che agli organi della Giunta regionale, anche al Governo nazionale a cura del Presidente del Consiglio, a cominciare dalla Presidenza del Consiglio dei ministri ai ministri competenti, perché credo che anche questo possa essere un granello di aiuto che va nel senso di trovare – speriamo davvero – una soluzione.

NEWS-COMUNICATI

18/10/2017
“Volere il bene del Paese, ma anche volere il bene della propria parte politica, passa da una scala di valori che non comprende azioni ...
leggi tutto

12/10/2017
Si è riunito stamani il gruppo dirigente nazionale di Rinascimento presieduto da Vittorio Sgarbi e Giulio Tremonti e si è stabilito, insieme al ...
leggi tutto

fiumefreddo bruzio

Fiumefreddo Bruzio

link utili

attività legislative