Senatore della Repubblica XVII Legislatura

note biografiche

Paolo Naccarato

Senatore della Repubblica italiana dal maggio 2013.

Dirigente di ruolo della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Esperto in materia di Riforme Istituzionali.

Esperto in Intelligence e Analisi Strategica.

Esperto in strategie e comunicazione istituzionale.

Nato a Cosenza il 23 ottobre del 1958, padre di due figli, dopo aver conseguito il diploma di maturità classica presso il Liceo “B.Telesio” di Cosenza, si è laureato in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Roma nel 1982.

Giornalista dal 1988, è stato direttore de “Il Nuovo Osservatore”, mensile di riflessione economica, sociale e politica indipendente, fondato da Giulio Pastore.

Master in Innovazione e Management nelle Amministrazioni Pubbliche, presso l'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata".

Master in Marketing e Comunicazione.

E' Segretario Generale della Fondazione I.C.S.A. (Intelligence Culture and Strategic Analysis).

Quale funzionario del cerimoniale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, è stato uno degli organizzatori del vertice “G7” - il vertice dei 7 Paesi più industrializzati - che si è svolto a Napoli nel 1994 e, successivamente, ha curato la preparazione della Conferenza Mondiale Ministeriale dell’O.N.U. sulla criminalità organizzata e di numerosi altri Vertici internazionali.

Consigliere del Presidente della Repubblica Sen. Prof. Francesco Cossiga.

Ha prestato servizio, con compiti di responsabilità, presso il Ministero degli Interni, la Camera dei Deputati, la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Senato della Repubblica.

Alle elezioni Amministrative del 2000, è stato eletto consigliere regionale quale indipendente in rappresentanza del movimento politico fondato dall’ex Capo dello Stato e Senatore a vita Francesco Cossiga.

Dal 2001 il Consiglio Regionale della Calabria lo ha eletto Presidente della Commissione per le Riforme Istituzionali. È il “padre” dello Statuto della Regione Calabria.

Con decreto del Presidente della Regione Calabria del 2 maggio 2005 è nominato nella Giunta Regionale con delega alle Riforme Istituzionali, Rapporti con gli Enti locali, Riordino e Decentramento delle Funzioni Amministrative, Ufficio Elettorale Regionale, Attuazione del Programma.
Rappresentante permanente della Regione Calabria presso la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, presso la Conferenza Unificata e la Conferenza Stato-Regioni.

Insignito dell’onorificenza di Commendatore al merito della Repubblica italiana dal Presidente Carlo Azeglio Ciampi.

Su proposta del Presidente del Consiglio On. Romano Prodi il 18 maggio 2006 il Consiglio dei Ministri lo ha nominato Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega alle Riforme istituzionali e Rapporti con il Parlamento.


biography (in english)



He is Senator of the Italian Republic from May 2013.

He is manager of the Presidenza del Consiglio dei Ministri.

He is a specialist in Institutional Reforms.

He is a specialist in Intelligence and Strategic Analysis.

He is a specialist in the strategic and institutional communication.

Paolo Naccarato was born in Cosenza on the 23rd of October 1958. He obtained the high school diploma in classics at Liceo “B.Telesio” in Cosenza , and the B.A. in Law at Università degli Studi di Roma in 1982. He has two sons.

A journalist since 1988, he was director of “Il Nuovo Osservatore”, an independent monthly review of economics, social sciences and politics, established by Giulio Pastore.

He obtained a Master of Degree in Innovation and Management in Pubblic Administration at Univertity of "Tor Vergata" in Rome.

He obtained a Master of Degree in Marketing and Communication.

He is Secretary-General of Fondazione I.C.S.A. (Intelligence Culture and Strategic Analysis).

In his capacity of executive of the protocol in the Office of the Prime Minister, he was one of the organizers of the “G7” summit which took place in Naples in 1994. He also was in charge of the preparation of the UN World Conference on organized crime, as well as of various international summits.

He was adviser of the former President of Italian Republic and life-senator Francesco Cossiga.

He also had working responsibilities for the Minister of Internal Affairs with the Italian Parliament, the Prime Minister Office and the Italian Senate.

In the administrative election of 2000, he was elected regional counsellor for the political movement founded by the former President of the Italian Republic and life-senator Francesco Cossiga.

In 2001 the Regional Counsel of Calabria elected him President of the Commission for Institutional Reforms. He is also the “father” of the Statutes of Calabria.

With decree of the President of Regione Calabria the 2nd May 2006 he becomes member of Giunta regionale (local Government) deputed to Institutional Reforms, Relationships with Local Government, Riordino e Decentramento delle Funzioni Amministrative (Reorganisation and Decentralization of Administrative Functions), Ufficio Elettorale Regionale (Regional Electoral Office), Attuazione del Programma (Program Fulfillement).
He is permanent representative of Regione Calabria in the Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome (Conference of Autonomous Regions and Provinces), the Conferenza Unificata (Unified Conference) and the Conferenza Stato-Regioni (State-Region Conference).

The President of the Italian Republic M. Carlo Azelio Ciampi confers upon him the honour as Commendatore.

With proposal of the President of the Italian Cabinet M. Romano Prodi, the 18th may 2006 the Italian Cabinet designates him as Under-Secretary of State deputed to Institutional Reforms and Parliament relationships.


biografìa (en español)



Es Senador de la Republica Italiana desde mayo de 2013.

Es manager della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Es especialista en Reformes Institucionales.

También es un especialista en Intelligence and Strategi Analysis.

Finalmente es especialista en Estrategias y Comunicacion Institucional.

Naciò en Cosenza el 23 de octubre de 1958. En esta ciudad sacò su diploma de high school in classic en el liceo "B. Telesio" y un "B.A." en derecho en la Università degli Studi di Roma mas tarde en 1982.
Es padre de dos hijos.

Peridista desde 1988, fue director de "Il Nuovo Osservatore", una revista mensual indipendiente sobre economia y ciencias sociales y politicas, fundada por Giulio Pastore.

Otuvo "Master of Degree en Innovation y Management en PA" en la Universidad Tor Vergata a Roma.

Obtuvo "Master of Degree en Marketing y Communication".

Es Secretario General de Fondazione I.C.S.A. (Inteligencia Cultural y Analysis Estrategico).

En su capacidad de responsable de protocolo en la oficina del Primer ministro, fue uno de los organizadores de la cumbre G7 que se celebrò en Napoles en 1994. También estuvo a cargo de la preparacion de la Conferencia Mundial de las Naciones Unidas sobre el crimen organizado, asì como otras varias cumbres internacionales.

Fue consejero del ex Presidente de la Republica Italiana y Senator Vitalicio, Francesco Cossiga.
También estuvoa cargo de organizarlas responsabilidades laborales del Ministro de Interior en el Parlamento italiano, la Oficina del Primer Ministro y el Senado italiano.

En las elecciones administrativas del ano 2000, fue elegido consejero regional para el movimiento politico fundado por el ex Presidente de la Republica Italiana y Senador Vitalicio Francesco Cossiga.

En el ano 2001 el Consejo Regional de la Calabria lo eligiò como Presidente de Comision para Reformas Institucionales. Es el "padre" de los Estatutos de la Calabria.

Por decreto del Presidente de la Region de Calabria el 2 de mayo del 2006 se convierte en miembro de Giunta regionale (gobierno local) designado a Reformas Internacionales, Relaciones con el gobierno local Riordino e Decentramento delle Funzioni Amministrative, Oficina Electoral regional y Cumplimiento de Programa.
Es represente permanente de Regione Calabria en la Conferencia de Regiones y Provincias Autonomas, la Conferencia Unificada y Conferencia Estatal-Regional.

El Presidente de la Republica Italiana Carlo Azeglio Ciampi le otorga el honor de Commendatore.

Tras ser propuesto por el Presidente del Gabinete Italiano Romano Prodi, el 18 de mayo del 2006 el Gabinete Italiano le designa com Sub-Secretario de Estado designado Reformas Institucionales y Relacione Parlamentarias.



NEWS-COMUNICATI

19/11/2017
L’ex cossighiano Paolo Naccarato spiega e svela progetti, ambizioni, curiosità e screzi sui due politici che alle prossime elezioni si ...
leggi tutto

18/10/2017
“Volere il bene del Paese, ma anche volere il bene della propria parte politica, passa da una scala di valori che non comprende azioni ...
leggi tutto

fiumefreddo bruzio

Fiumefreddo Bruzio

link utili

attività legislative